Ecografia tridimensionale Arezzo

ECOGRAFICA OSTETRICA TRIDIMENSIONALE

Grazie ad innovative tecnologie, che consentono ecografie ostetriche tridimensionali (3D), si può ricostruire una immagine ecografica in tre dimensioni; tali ecografie consentono varie applicazioni, ad esempio in campo ostetrico.

Molte volte le donne in gravidanza richiedono questo esame con l'intenzione di vedere il volto del loro futuro bambino. Grazie alle ecografie tridimensionali si ottengono immagini di vivo realismo, molto verosimili e suggestive. Ci sono anche degli studi che attestano che l’ecografia 3D aiuta il 'bonding' (il legame) tra madre e bambino.

Ciò è agevolato dalla possibilità di riconoscere i tratti del viso in modo chiaro e immediato, e questo innesca una maggiore risposta emotiva nella madre e nel padre.

Dal punto di vista medico, l’ecografia tridimensionale in ostetricia è utilizzata per ottenere ulteriori dati quando si ha un sospetto relativo a talune patologie (sospetto che può emergere dall’ecografia bidimensionale di tipo classico).
Ecografia ginecologica tridimensionale

Molto interessanti le possibilità offerte dagli strumenti di ecografia 3D di ultima generazione per quel che riguarda il campo della ginecologia.
medicina della riproduzione

L'ecografia ginecologica tridimensionale permette di ricostruire il piano corrispondente alla cavità endometriale, cosa che permette di valutare determinati tipi di patologie in modo non invasivo, con interessanti risvolti pratici nel campo della medicina della riproduzione.
malformazioni cavità uterina

L'ecografia 3D fornisce indicazioni sulle eventuali malformazioni della cavità uterina (come l'utero sellato, l'utero setto o subsetto e l'utero bicorne unicolle).